PERCHE' SCEGLIERE UN

MATERASSO IN MEMORY FOAM?

Forse non tutti sanno che il memory foam, presente sui nostri materassi, nasce come spesso accade per tutt’altre ragioni da quelle che lo hanno reso popolare nel mondo.

Infatti venne sviluppato dalla NASA a cavallo degli anni sessanta affinchè gli astronauti, in fase di lancio o di atterraggio al rientro dalle missioni, non subissero lo stress degli effetti della forza di gravità e per attutire eventuali contraccolpi.

Temper Foam, il primo nome dato al memory, aveva ed ha la caratteristica di essere termosensibile ed in grado di modellarsi alle forme del corpo, riducendo così al minimo i punti di pressione.

Caduto il brevetto della NASA, il memory fu subito sperimentato in varie applicazioni e presto approdò nel mondo dei materassi, riscuotendo immediatamente un successo divenuto poi planetario.

Questa tipologia di materasso prende il nome direttamente dalla sua caratteristica principale, ovvero “la Memoria”. Questo materiale termosensibile e viscoelastico infatti, ha la capacità di deformarsi se sollecitato da pressione e dal calore.

La memoria è “doppia”, nel senso che questo materiale memorizza per alcuni istanti la deformazione subita, ma allo stesso tempo ha la memoria per tornare alla sua forma originale

Sicuramente, almeno una volta avrete visto il famoso test o magari siete stati voi a farlo, appoggiando una mano per alcuni secondi su di una lastra di memory, essa si deformerà seguendo la sagoma della mano, per poi scomparire in pochi istanti.

Numerosi sono i vantaggi di dormire in un materasso memory, ma possiamo distinguerne almeno tre più importanti:

I materassi memory foam si adattano alle tue forme e non il contrario. Questo significa che il materasso sorreggerà correttamente tutte le parti del corpo adattandosi a pesi e forme differenti, risultando di una comodità straordinaria e garantendo la corretta posizione della colonna vertebrale.

I materassi in memory foam sono termosensibili e sono in grado di mantenere costante la temperatura corporea.

I materassi memory favoriscono una naturale postura durante il sonno, aiutando a migliorare la circolazione e combattere formicolii e mal di schiena dovuti a scorrette posizioni acquisite durante la notte.

I vantaggi non sono solo quelli percepiti dormendo, alcuni sono infatti intrinsechi nel materiale stesso.

Tutti i materassi in memory sono composti da 2 o più strati. Generalmente si ha una base realizzata in Waterfoam, materiale schiumato ad acqua, quindi ecologico, molto traspirante, elastico e indeformabile sui cui viene applicato uno strato variabile di memory.

Tanto maggiore è questo strato tanto maggiore è la sensazione di accoglienza che percepirete.

I materassi in memory sono ortopedici, ergonomici, non soffrono l’umidità, sono leggeri, indeformabili e traspiranti.

Tutti i materassi in memory sono anche antiallergici e anti acaro e spesso sono anche materassi ortopedici e, in alcuni casi, possono essere definiti “dispositivi medici”.

PERCHE' CAMBIARE

IL TUO MATERASSO?

Qualsiasi materasso di ottima qualità ha una durata media che varia tra i 7 e i 10 anni. Sono da tenere in considerazione però diversi fattori che possono influire più o meno sulla vita dei materiali con cui il materasso è stato realizzato.

Facciamo un esempio: solitamente i materassi in lattice possono avere una durata inferiore a quelli in memory a causa della diversa composizione dei polimeri, che con il tempo tendono a “sgretolarsi” più facilmente.

Ma quali sono i fattori che determinano la durata del materasso nel suo complesso?
Senza fare troppi riferimenti alla qualità del prodotto, è bene aver chiaro che esistono fattori esterni che non dipendono da noi. Col tempo, questi fattori possono aumentare o diminuire la durevolezza.

  • La circolazione dell’aria al suo interno;
  • L’umidità e cambi improvvisi di temperatura;
  • La qualità delle lenzuola e coperte;
  • La pulizia periodica del materasso;
  • Quanto viene utilizzato;
  • Gli aumenti e abbassamenti di peso del nostro corpo;
  • La sudorazione;
  • Problematiche legate a dolori muscolari, ossei e cardiocircolatori;

Facendo riferimento a questi fattori, ognuno di noi dovrebbe porsi delle domande per stabilire se vale la pena sostituire il proprio materasso.

SCOPRI I NOSTRI

MATERASSI

Approfitta delle nostre offerte outlet, disponibili sia online che in showroom.


    Domande? Contattaci





    Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: